Category Archives: Convegni

Obama e Papa Francesco ‘Stop all’embargo sugli UFO’

La notizia sta rimbalzando sul web, da un sito all’altro: Barack Obama sta per rivelare tutta la verità sul fenomeno UFO. Un evento- possiamo scommetterlo- che attirerebbe l’attenzione del mondo intero e metterebbe in secondo piano persino gli altri avvenimenti storici legati al nome del presidente uscente degli Stati Uniti, come la fine dell’embargo di Cuba, la chiusura di Guantanamo, l’omaggio alle vittime di Hiroshima. Sempre che la notizia sia vera, ovviamente…

In realtà, quello che viene dato per certo e per imminente  è soltanto la previsione ottimistica di un uomo che da anni combatte una battaglia per ottenere la rivelazione finale sulla questione aliena.

No tags for this post.

UFO, la prima volta dell’Aeronautica Militare in un convegno

Non era mai successo prima in Italia: ad una conferenza incentrata sulla vita extraterrestre c’era anche l’Aeronautica

È stato il meeting dei record. Mai, in passato, un convegno incentrato sulla questione aliena si è svolto all’interno di una struttura militare, tra l’altro affascinante e ricca di storia come Palazzo Cusani. Mai ad aprire i lavori di una conferenza del genere è stato un generale di brigata, come nel caso del  “padrone di casa”, il Generale Antonio Pennino. E soprattutto mai, in Italia, l’Aeronautica Militare ha parlato di oggetti volanti non identificati davanti ad una sala affollata di appassionati ed esperti.

No tags for this post.

Nick Pope a Milano il 26 settembre!

Dire che è uno degli ufologi più famosi e più competenti al mondo non è esagerato. Nick Pope, l’ex funzionario del Ministero della Difesa di Sua Maestà, consulente governativo sulla delicata questione Oggetti Volanti Non Identificati, interverrà come relatore al Terzo Meeting Internazionale di Esobiologia “Figli delle Stelle”, organizzato da Extremamente.it

Vi avevamo annunciato che sarebbe stata un’edizione speciale e la presenza di Nick Pope è già una conferma. Ma straordinari sono anche gli altri relatori che vi riveleremo nei prossimi giorni, sul blog e su Facebook, così come la location a dir poco unica.

No tags for this post.

Al primo appuntamento con gli alieni ci sarà un robot. Parola di astronomo

«Se ci sarà un contatto con gli alieni, questo avverrà attraverso i robot». A predire uno scenario così avveniristico è Martin Rees, dal 1995 Astronomo reale d’Inghilterra, una delle onorificenze più ambite del Regno Unito, con la quale originariamente si indicava il direttore dell’Osservatorio di Greenwich.

Nel corso del Festival della scienza di Cheltenham, il professor Rees ha dedicato il suo intervento alle ultime frontiere dell’astronomia e a quello che il progresso tecnologico potrebbe riservare all’uomo nei prossimi 50-100 anni. «Se segnali di vita extraterrestre saranno captati, ciò non avverrà ad opera di vita organica, da parte cioè di esseri umani». Rees ha infatti spiegato che la maggior parte della futura indagine sullo spazio sarà condotta dalle macchine, le quali non sono limitate da difficoltà fisiche a cui l’uomo è invece assoggettato.

No tags for this post.

Vita Extraterrestre – Don Giuseppe Tanzella-Nitti

I. La domanda sulla vita extraterrestre: un approccio interdisciplinare

Prof. Giuseppe Tanzella-nitti Ordinario di Teologia fondamentale, Pontificia Università della Santa Croce, Roma,

Direttore del Centro di Ricerca DISF, già ricercatore CNR (Bologna) e astronomo (Torino).

L’osservazione del cielo stellato ha sempre suscitato molti interrogativi. La domanda sulla possibilità che altri pianeti ospitino forme di vita simili a quelle che si sono sviluppate sulla terra è stata forse una delle più comuni.

No tags for this post.

Giornata internazionale di un’Ambasciata per civiltà extraterrestri

E’ stata finalmente inoltrata al governo italiano la richiesta ufficiale per la costruzione di un’Ambasciata che accolga una civiltà extraterrestre.

Tutti gli appassionati di UFO sono invitati a partecipare alla conferenza pubblica organizzata per celebrare la Giornata internazionale di un’Ambasciata per gli extraterrestri.

Cari appassionati di UFO,

siamo lieti d’informarvi che la nostra organizzazione ElohimEmbassy.org ha ufficialmente presentato al governo italiano la richiesta per la costruzione di un’Ambasciata allo scopo di accogliere sulla Terra una civiltà extraterrestre.

No tags for this post.

Napoli tra Scienza e Fantascienza

Si inaugura venerdì 13 presso l’Osservatorio Astronomico dell’INAF una mostra dal suggestivo titolo: Napoli patria della fantascienza: dagli infiniti mondi di Giordano Bruno al primo viaggio alla Luna di Ernesto Capocci

Napoli tra Scienza e Fantascienza. Si inaugura venerdì 13 presso l’Osservatorio Astronomico dell’INAF una mostra dal suggestivo titolo: Napoli patria della fantascienza: dagli infiniti mondi di Giordano Bruno al primo viaggio alla Luna di Ernesto Capocci.

No tags for this post.

Firenze: il 9 novembre c’è il convegno del GAUS

Domenica 9 novembre, appuntamento a Firenze per il XV Convegno Internazionale di Ufologia organizzato dal GAUS- il Gruppo Accademico Ufologico di Scandicci.
Dalle 9.30 alle 19, presso l’ Hotel Albani (via Fiume 12, Firenze)  si alterneranno ospiti importanti. Come il francese Jean Gabriel Greslè, ex pilota militare e membro della Commissione Sigma/ 3AF che ha indagato sugli Oggetti Volanti Non Identificati.
Ci saranno poi i giornalisti Pietro Messina (Espresso) e Vincenzo Sinapi (ANSA). Tra i relatori anche Pablo Ayo, scrittore, ufologo e volto della trasmissione di Italia 1 “Mistero”.
In rappresentanza del CISU, sarà ospite Edoardo Russo, del Consiglio Direttivo.  Poi, per il GAUS, interverranno il presidente Pietro Marchetti, il vicepresidente Marco Baldini ed Arianna Piermarini.

No tags for this post.

Gli alieni sono atterrati sul Titano

“Extraterrestri sbarcati nel Riminese e avvistamenti di luci ‘intelligenti’”: se n’è parlato nel congresso mondiale di ufologia a San Marino

San Marino (Rimini), 31 marzo 2014 – INCONTRI ravvicinati del primo, secondo e anche del terzo tipo con essere arrivati da pianeti extraterresti e, forse, da un’altra dimensione spazio-temporale. Incontri che si sono verificati anche nelle zone del Riminese e della Romagna in generale.

La conferma dall’ingegner Massimo Angelucci, coordinatore regionale per la Romagna del Cun, il Centro ufologico nazionale di cui è anche responsabile scientifico. L’occasione è stato lo svolgimento del congresso mondiale che si è concluso ieri a San Marino, un appuntamento ormai tradizionale che ha riunito esperti provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Svizzera oltre che, naturalmente, l’Italia.

Al simposio ha partecipato anche Laura Magdalene Eisenhower, pronipote del Presidente degli Usa che avrebbe avuto un contatto con ufficiale con alcuni ambasciatori extraterrestri nel 1954.

«La signora Eisenhower ha ripercorso i fatti relativi a questo contatto avuto dal presidente che gli sono stati riferiti — afferma l’ingegner Angelucci —. Mentre io, nella mia relazione, ho parlato dell’Armenia e di un contatto in cui sono stati protagonisti tre bambini nel cortile di una scuola. Anche nelle zone della Romagna abbiamo avuto incontro di primo, secondo e terzo tipo e ultimamente ci sono parecchie segnalazioni di luci che possiamo definire dal comportamento anomalo e intelligente e che non hanno una spiegazione dal punto di vista militare».

Gli avvistamenti Ufo registrati dall’Areonautica militare italiana dal 1972, anno in cui è iniziata la loro catalogazione, a oggi sono stati 445. La regione con più avvistamenti è il Lazio con 53 casi, seguono: Toscana, con 43 segnalazioni, Lombardia e Campania (36), Puglia (34), Emilia Romagna (32), Sicilia (31), Veneto (23), Marche (21), Sardegna (19), Calabria, Piemonte e Abruzzo (18), Liguria (17), Friuli Venezia Giulia (15), Trentino Alto Adige (11), Basilicata (3), Umbria (3), Valle d’Aosta (2) e Molise (1).

L’anno che in assoluto ha fatto registrate il maggior numero di avvistamenti, forse anche sull’onda della suggestione del film di Steven Spielberg ‘Incontri ravvicinati del terzo tipo’ (uscito nelle sale alla fine del ‘77) è stato il 1978, con ben 69 segnalazioni.

«A oggi rimane il film in assoluto più veritiero — afferma l’ingegner Angelucci —. Anche la descrizione degli esseri che escono dall’astronave sono del tutto veritieri rispetto a quelle che sono le testimonianze di chi ha avuto incontri ravvicinati del terzo tipo che vuole dire che oltre al fatto che l’astronave è atterrata, ci sono stati contatti tra gli abitanti della Terra e gli extraterrestri».

«E’ un congresso che ha voluto esaminare a tutto tondo la persistente casistica attuale alla luce di quella del passato, degli interrogativi conseguenti e anche di eventi connessi con l’intelligence», come ha voluto sottolineare Roberto Pinotti, segretario generale del Cun

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy