Gli alieni sono atterrati sul Titano

“Extraterrestri sbarcati nel Riminese e avvistamenti di luci ‘intelligenti’”: se n’è parlato nel congresso mondiale di ufologia a San Marino

San Marino (Rimini), 31 marzo 2014 – INCONTRI ravvicinati del primo, secondo e anche del terzo tipo con essere arrivati da pianeti extraterresti e, forse, da un’altra dimensione spazio-temporale. Incontri che si sono verificati anche nelle zone del Riminese e della Romagna in generale.

La conferma dall’ingegner Massimo Angelucci, coordinatore regionale per la Romagna del Cun, il Centro ufologico nazionale di cui è anche responsabile scientifico. L’occasione è stato lo svolgimento del congresso mondiale che si è concluso ieri a San Marino, un appuntamento ormai tradizionale che ha riunito esperti provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Svizzera oltre che, naturalmente, l’Italia.

Al simposio ha partecipato anche Laura Magdalene Eisenhower, pronipote del Presidente degli Usa che avrebbe avuto un contatto con ufficiale con alcuni ambasciatori extraterrestri nel 1954.

«La signora Eisenhower ha ripercorso i fatti relativi a questo contatto avuto dal presidente che gli sono stati riferiti — afferma l’ingegner Angelucci —. Mentre io, nella mia relazione, ho parlato dell’Armenia e di un contatto in cui sono stati protagonisti tre bambini nel cortile di una scuola. Anche nelle zone della Romagna abbiamo avuto incontro di primo, secondo e terzo tipo e ultimamente ci sono parecchie segnalazioni di luci che possiamo definire dal comportamento anomalo e intelligente e che non hanno una spiegazione dal punto di vista militare».

Gli avvistamenti Ufo registrati dall’Areonautica militare italiana dal 1972, anno in cui è iniziata la loro catalogazione, a oggi sono stati 445. La regione con più avvistamenti è il Lazio con 53 casi, seguono: Toscana, con 43 segnalazioni, Lombardia e Campania (36), Puglia (34), Emilia Romagna (32), Sicilia (31), Veneto (23), Marche (21), Sardegna (19), Calabria, Piemonte e Abruzzo (18), Liguria (17), Friuli Venezia Giulia (15), Trentino Alto Adige (11), Basilicata (3), Umbria (3), Valle d’Aosta (2) e Molise (1).

L’anno che in assoluto ha fatto registrate il maggior numero di avvistamenti, forse anche sull’onda della suggestione del film di Steven Spielberg ‘Incontri ravvicinati del terzo tipo’ (uscito nelle sale alla fine del ‘77) è stato il 1978, con ben 69 segnalazioni.

«A oggi rimane il film in assoluto più veritiero — afferma l’ingegner Angelucci —. Anche la descrizione degli esseri che escono dall’astronave sono del tutto veritieri rispetto a quelle che sono le testimonianze di chi ha avuto incontri ravvicinati del terzo tipo che vuole dire che oltre al fatto che l’astronave è atterrata, ci sono stati contatti tra gli abitanti della Terra e gli extraterrestri».

«E’ un congresso che ha voluto esaminare a tutto tondo la persistente casistica attuale alla luce di quella del passato, degli interrogativi conseguenti e anche di eventi connessi con l’intelligence», come ha voluto sottolineare Roberto Pinotti, segretario generale del Cun

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy
Advertisment ad adsense adlogger