Un oceano nascosto nella luna di Saturno Dione: a 100 chilometri di profondità, potrebbe ospitare la vita

Non solo Titano ed Encelado, ma anche una terza luna di Saturno, Dione, nasconde un oceano sotto la superficie ghiacciata

Non solo Titano ed Encelado, ma anche una terza luna di Saturno, Dione, nasconde un oceano sotto la superficie ghiacciata, riuscendo così ad essere essere inserita a tutti gli effetti nei cosiddetti ‘mondi oceanici‘.

A questa conclusione è giunto uno studio pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters dai ricercatori del Royal Observatory del Belgio, secondo i quali anche questa luna potrebbe diventare l’obiettivo delle future missioni in cerca di vita nello spazio.

L’oceano di Dione si troverebbe alla profondita’ di 100 chilometri e si sarebbe formato molto presto nella storia di questa luna.

Potrebbe anche essere un ambiente favorevole alla vita, considerando che l’acqua e’ a contatto con il nucleo roccioso: ”le interazioni tra roccia ed acqua forniscono nutrienti chiave e sono una fonte di energia’‘, ha spiegato uno degli autori della ricerca, il geofisico Attilio Rivoldini.

Secondo i ricercatori c’è un oceano nascosto su Dione, e a questa conclusione sono arrivati in base ai dati della sonda Cassini, nata dalla collaborazione tra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi).

Rilevati durante il piu’ recente passaggio ravvicinato a Dione, i dati relativi al suolo di questa luna indicano che la crosta ghiacciata galleggia su un oceano che si trova a 100 chilometri di profondita’. A confermarli e’ stata poi la simulazione che ha calcolato la profondita’ alla quale si trovano gli oceani di Dione ed Encelado.[fonte]

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy