Category Archives: Misteri

Il mistero delle onde radio ….

Qual è l’origine dei fast radio burst, i misteriosi lampi di onde radio estremamente energetici provenienti da ogni direzione del cielo? Secondo una nuova tesi, potrebbero essere causati dagli impatti di asteroidi su stelle di neutroni.

Rappresentazione artistica di un Fast Radio Burst (FRB).|Jingchuan Yu, Beijing Planetarium

Potrebbero essere asteroidi che vanno ad impattare su stelle di neutroni a produrre i misteriosi brevissimi impulsi radio che furono scoperti nel 2007. È questa la nuova teoria proposta da due astronomi cinesi della Nanjing University, che hanno analizzato i dati d’archivio sulla decina di impulsi radio (Fast Radio Burst, FRB) finora captati con i grandi radiotelescopi di Parkes (diametro 64 metri), in Australia, e di Arecibo, a Puerto Rico (diametro 305 metri).

No tags for this post.

Doppio lampo radio veloce: è mistero

Fra i cinque nuovi FRBs (lampi radio molto rari e di durata brevissima) rilevati dal radiotelescopio di Parkes, in Australia, ce n’è uno dal profilo inspiegabile. Due ricercatori dell’INAF di Cagliari fra gli autori della scoperta, Marta Burgay e Andrea Possenti

Rappresentazione artistica di un Fast Radio Burst (FRB) il cui segnale polarizzato

viene captato dal radiotelescopio di Parkes in Australia. Crediti: Swinburne Astronomy Productions

Certo che la natura sa essere perfida. Prima mette sul piatto – nel caso in questione, il “piatto” è la parabola d’un radiotelescopio – un fenomeno del tutto sconosciuto, i cosiddetti FRB: acronimo per fast radio bursts, lampi radio veloci (parliamo di millisecondi) scoperti solo nel 2007.

No tags for this post.

Aprire nel 2957: capsula del tempo trovata al MIT

Sepolta nel 1957, la capsula del tempo è stata ritrovata all’interno del Massachusetts Institute of Technology

Non è la prima volta che una capsula del tempo viene ritrovata. Il fascino e il mistero di quello che potrebbe contenere e soprattutto perché si voglia tramandare ai posteri, accende ancor di più la curiosità. Nel 1957, due scienziati del MIT (Massachusetts Institute of Technology), sotterrarono una “capsula del tempo”, con al suo interno vari oggetti e messaggi per le future generazioni. Solo una la raccomandazione, “aprire nel 2957”, ovvero 1000 anni dopo la sua sepoltura. La capsula è stata recentemente ritrovata al MIT. Gli scienziati, hanno deciso di non aprirla, ma sono comunque riusciti a scoprire cosa contiene.

No tags for this post.

Città fantasma nei cieli della Cina

Una “città fantasma” che galleggia tra le nuvole è apparsa nel cielo di Foshan, nella provincia di Jiangxiò, in Cina. In centinaia hanno assistito al misterioso avvenimento, ipotizzando che questa “città galleggiante” fosse la prova concreta della teoria degli universi paralleli. Ci hanno pensato gli scienziati a “riportare tutti sulla Terra”, spiegando che questo fenomeno è noto e si chiama “Fata Morgana”: si tratta di un’insolita forma di miraggio che si può scorgere all’interno di una stretta fascia al di sopra dell’orizzonte. I media cinesi invece sostengono che la misteriosa visione sia il frutto di uno speciale esperimento olografico creato “ad hoc” per testare le reazioni della gente.

Fonte: repubblica.it

No tags for this post.

‘approfondimento’ Le misteriose luci di Cerere

Una superficie ricoperta di crateri, proprio come la nostra Luna. Tuttavia Cerere- il più grande tra i corpi situati nella Fascia degli Asteroidi, tra Marte e Giove- è un pianeta nano, anche se il suo diametro è meno di un terzo rispetto a quello del nostro satellite. La sonda della NASA Dawn lo ha appena sorvolato, scattando una serie di immagini molto ravvicinate. Ma non ha ancora chiarito la causa di alcuni misteriosi punti luminosi avvistati già in passato.

Il flyby è avvenuto a circa 7 mila chilometri di altezza e ha permesso di ammirare- come mai prima- molti dettagli di questo grande asteroide scoperto all’inizio del XIX secolo. Le immagini hanno una risoluzione di circa 480 metri per pixel ed hanno rivelato la presenza di centinaia di depressioni circolari, prodotte a quanto pare da detriti ricaduti dopo un primo impatto, che hanno reso il volto di Cerere completamente butterato.

No tags for this post.

Assordante, inquietante, misterioso: è l’’Hum’

Un rumore insopportabile, a volte molto acuto, a volte dai toni  gravi. Un suono insolito, difficile da descrivere ed impressionante, perché sembra scendere direttamente dal cielo. Si manifesta di giorno o di notte, in casa e all’aperto, a qualsiasi latitudine e longitudine. E così come è arrivato all’improvviso, ugualmente se ne va, senza apparente spiegazione. In lingua inglese lo chiamano “The Hum”, il ronzio. Ed è un fenomeno in forte aumento negli ultimi dieci anni.


Ne hanno parlato spesso i tg all’estero e anche i quotidiani- l’ultimo, in ordine di tempo, il britannico Mailonline. Ma anche il web è pieno di filmati ripresi in giro per il mondo, nelle capitali e in piccoli centri, tra le Alpi come in mezzo a boschi del Nord America: unico comune denominatore, quel rumore strano ed  inquietante, di origine ignota. Tra i video più recenti  caricati in rete, uno arriva da Belfast, un altro è stato girato a Varsavia, un altro ancora in una cittadina canadese della British Columbia, Terrace. A registrare con una telecamera amatoriale l’effetto dell’Hum, è stata Kimberley Wookey.

No tags for this post.

Davvero c’è una gigantesca piramide sul fondo del Triangolo delle Bermuda?

Alcuni ricercatori indipendenti, sono convinti che i misteriosi fenomeni del Triangolo delle Bermuda siano causati da una qualche tecnologia antica – o aliena – sommersa nelle profondità dell’Oceano Atlantico

Il Triangolo delle Bermuda è uno dei luoghi più misteriosi, pericolosi e, talvolta, mortali di tutto il pianeta Terra.

Per decenni, intrepidi esploratori hanno cercato di risolvere l’enigma che si cela dietro i misteriosi fenomeni generati in questa particolare zona del pianeta.

No tags for this post.

Gobekli Tepe, il tempio di 12 mila che non dovrebbe esistere

Gobekli Tepe è un sito archeologico a circa 18 km a nordest dalla città di Şanlıurfa nell’odierna Turchia, presso il confine con la Siria, nel quale è stato rinvenuto il più antico esempio di tempio in pietra, risalente al 9600 a.C. e che sta sconvolgendo tutte le certezze sulle origini della civiltà.

Gobekli Tepe, ricorda vagamente Stonehenge, ma fu costruito molto prima, e non con blocchi di pietra tagliata grossolanamente ma con pilastri di calcare finemente scolpiti a bassorilievo: una sfilata di gazzelle, serpenti, volpi, scorpioni, cinghiali selvatici. Il complesso risale a sette millenni prima della Grande Piramide di Giza, ed è il più antico esempio noto di architettura monumentale.

No tags for this post.

Suono misterioso registrato a 36 chilometri dalla superficie terrestre

L’autore della scoperta è uno studente dell’Università della North Carolina, Daniel Bowman. Una spiegazione ufficiale ancora non c’è

A lasciar andare la fantasia, le ipotesi sarebbero migliaia. E una più suggestiva dell’altra. Un messaggio alieno? Un suono che arriva dal futuro? La conferma dell’esistenza di una quinta dimensione? L’Interstellar di Nolan che si avvera? E meglio fermarsi qui.

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy