Aprire nel 2957: capsula del tempo trovata al MIT

Sepolta nel 1957, la capsula del tempo è stata ritrovata all’interno del Massachusetts Institute of Technology

Non è la prima volta che una capsula del tempo viene ritrovata. Il fascino e il mistero di quello che potrebbe contenere e soprattutto perché si voglia tramandare ai posteri, accende ancor di più la curiosità. Nel 1957, due scienziati del MIT (Massachusetts Institute of Technology), sotterrarono una “capsula del tempo”, con al suo interno vari oggetti e messaggi per le future generazioni. Solo una la raccomandazione, “aprire nel 2957”, ovvero 1000 anni dopo la sua sepoltura. La capsula è stata recentemente ritrovata al MIT. Gli scienziati, hanno deciso di non aprirla, ma sono comunque riusciti a scoprire cosa contiene.

Il ritrovamento della capsula del tempo

Stando a quanto riportato dal portale “Inverse”, una team di costruzione stava lavorando all’interno dell’Istituto Tecnologico del Massachusetts, quando scoprì la misteriosa capsula del tempo dove l’unica cosa chiara era il messaggio: ”aprire nel 1957”. “Abbiamo deciso di seguire il desiderio dei creatori della capsula e non aprirla”, ha affermato la direttrice del museo dell’istituto Deborah Douglas. Però, grazie al cristallo di cui è costituita, e dato che esistono registri sulla sua creazione, gli scienziati sono riusciti a risalire al suo contenuto senza la necessità di aprirla, mantenendo così intatto il volere dei suoi creatori.

Il misterioso contenuto della capsula

La capsula è stata progettata appositamente affinché il suo contenuto possa conservarsi senza deteriorarsi per centinaia di anni grazie al cristallo speciale e al gas argon con cui è stata riempita. Tra gli oggetti in essa contenuti, c’è una lettera che indica documenti che parlando dello stato della scienza e delle ricerche dell’Istituto. Inoltre, contiene una rivista scientifica, penicillina artificiale, alcune monete e il “cryoton”, che stando al contenuto della lettera, sarebbe un “rivoluzionario componente elettrico”, che in futuro rimpiazzerà i transistors. La capsula verrà esposta nel prossimo mese di aprile per celebrare i 100 anni dello spostamento della sede del MIT da Boston a Cambridge.[fonte]

No tags for this post.