Un cratere porta traccia di formazioni geologiche più recenti dell’ultima glaciazione. L’acqua su Marte avrebbe meno di 200.000 anni. Lo dice uno studio dell’Università di Göteborg che per capire meglio i fenomeni di dilavamento marziani è andata a studiare le frane e i calanchi delle isole Svalbard.

 

No tags for this post.