L’ex pilota Mario Alessi confessa: «Mi son trovato a tu per tu con l’ufo»

Il mistero mai chiarito di strane luci lampeggianti: «Sono apparse all’improvviso a fianco del mio jet»

TREVISO – Un dossier sugli avvistamenti nel Cansiglio. Gli ufo non finiranno mai di far discutere, tra fascino e curiosità. “Ufo, i dossier italiani”, fresco di stampa (Mursia), raccoglie 338 pagine di testimonianze e racconti raccolti da Lao Petrilli e Vincenzo Sinapi.

Ma c’è un’altra “confessione”: quella dell’ex pilota Mario Alessi, ora in pensione, recentemente festeggiato per il 60° dal suo primo atterraggio all’aeroporto di Istrana. «Era circa mezzanotte e il controllo aereo di Treviso mi dava come ultimo a scendere da quota 8.000 metri circa – ricorda l’ex ufficiale -. Improvvisamente scorgevo alla mia destra, a prua nord, una sfera luminescente e lampeggiante, di colore giallo-arancione». Alessi informò subito la torre di controllo della strana presenza e chiese conferma di essere l’ultimo a lasciare la verticale del “tacan” (radio assistenza a terra). Nel contempo chiese al radar se avesse intercettato qualcosa. «Non compariva nulla, esattamente come accadeva per il mio radar di bordo – rammenta l’ufficiale -. Ma intanto la sfera luminosa si avvicinava»…[fonte]

 

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy