Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

Inoltre ti confermiamo che questo è un sito sicuro, privo di malware o di software indesiderato...

Canale Youtube

Video Dossier
GTranslate
itenfrdeptrues

Qui sotto trovate il banner da inserire nel vostro sito per poter fare uno scambio pubblicitario alla pari.

Potete ridimensionare a piacimento e deve puntare a http://www.glialienitranoi.it.

Per info e inviarci il Vostro banner

contatti
Top Secret
Web- Tv
Segnala avvistamento
Corrado Malanga
Archivio File U.F.O

Dossier: SHAG HARBOUR

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Categoria principale: ROOT Categoria: Dossier
Creato: 12 Dicembre 2013 Data pubblicazione
Scritto da Bruno Stazi Visite: 4107

4 Ottobre 1967, alcuni "Globi di Luce aranacione" caddero sul porto di Shag Harbour, in Nuova Scozia. Questi strani bagliori però era già apparsi su tutta la regione da est a sud e non si trattava certo del primo avvistamento. Tuttavia qui successe qualcosa di strano.

Laury Wickens stava percorrendo la strada di casa in macchina, quando si accorse che nel cielo c'erano degli "aerei" che tracciavano una strana traiettoria di volo ed emanavano una luce intermittente. D'un tratto incominciarono una libera caduta verso il mare. Fu proprio l'idea di un disastro aereo che lo spinse a chiamare la polizia locale e a recarsi subito verso il porto.
Qui, davanti agli occhi di decine di persone (tra cui agenti di polizia) strani bagliori si mossero di moto proprio sul mare fino a scomparire, non affondarono, sparirono semplicemente.
Gli agenti si misero subito a lavoro, contattarono tutti gli aeroporti e con l'aiuto dei pescatori del luogo perlustrarono la baia.
In acqua non c'era che una strana scia lunga più o meno 800 mt.

Comments:

Articoli più Letti
Menu Principale
I Migliori libri di UFOLOGIA!
Cerca nel portale
Login
News dallo Spazio
Latest News
Sostieni la ricerca Sostieni Gli Alieni Tra noi - con una donazione su PayPal

Donazione

Joomla Paypal Donations Module