Monthly Archives: luglio 2016

Stazione spaziale cinese sta precipitando?

Un astrofilo, cacciatore di satelliti, afferma che la stazione orbitante è fuori controllo e in caduta lenta verso la Terra.

Una ricostruzione dell’aggancio di una navicella Shenzhou alla stazione spaziale Tiangong (a destra).|Agenzia Spaziale Cinese

 

La prima stazione spaziale cinese potrebbe precipitare sulla Terra in modo del incontrollato, cioè su qualunque punto del pianeta. A sostenerlo è Thomas Dorman, un astrofilo americano, esperto nell’individuare satelliti e seguirne l’evoluzione.

La Cina ha lanciato la sua prima stazione spaziale, Tiangong, nel 2011, in un’orbita compresa tra i 350 e i 400 chilometri, più o meno come la Stazione Spaziale Internazionale. Si tratta di un unico modulo del peso di 8,5 tonnellate, lungo 12 metri, di due metri di diametro.

No tags for this post.

Star Trek, la Nasa: “Il sistema solare da cui proviene Spock esiste davvero”

A 16,5 anni luce dalla Terra si trova 40 Eridiani, un sistema di tre stelle che interagiscono tra di loro. Non è ancora possibile dimostrare invece se esista anche un pianeta come Vulcano

Proprio nei giorni in cui in sala c’è l’ultimo episodio di Star Trek, la Nasa diffonde una notizia che farà felice i fan dell’Enterprise. Il sistema solare da cui proviene il signor Spock esiste davvero. Non è ancora chiaro se al suo interno esista anche un pianeta abitabile come Vulcano, da dove proviene il famoso personaggio con le orecchie a punta, ma di sicuro esiste il sistema stellare 40 Eridiani, formato da tre Soli che orbitano tra di loro, proprio come nella saga di fantascienza.

No tags for this post.

Bologna,1962, UFO – Il caso Candau

Il 9 dicembre 1962,verso le 21:30,il Sig Antonio Candau stava percorrendo a piedi una strada collinare di Bologna, la Via Codivilla, un vialone alberato, a quell’ora praticamente deserto, quanto a passanti e a traffico…

(ricostruzione)

Le condizioni di luminosità erano più che buone, grazie ad un cielo del tutto terso, anche se privo di luna, ed ad una fila costante di lampioni, disposti lungo il tratto in questione. Improvvisamente la sua attenzione fu colta da uno strano sibilo che proveniva dall’interno dell’adiacente parco di San Michele in Bosco.

No tags for this post.

E se vivessimo in una simulazione creata da una civiltà aliena avanzata?

«Che cosa vuol dire “reale”? Dammi una definizione di “reale”. Se per reale ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel “reale” sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello»

La frase iniziale è tratta dal film “Matrix” ed è proferita da Morpheus a Neo, nel momento in cui tenta di spiegargli la vera natura di Matrix, un’elaborata neuro-simulazione virtuale concepita per sfruttare l’energia corporea degli inconsapevoli esseri umani.

No tags for this post.

Quanti falsi UFO… Ma il fenomeno è reale

Intervista a François Louange, un ingegnere francese che analizza le foto e i filmati degli Oggetti Volanti Non Identificati per cercare la verità

“Le foto sono un problema e lo sono anche i  video su internet, che ai giorni nostri sono diventati uno sport nazionale ovunque,  per la gente che vuole divertirsi a creare dei falsi… Ed è piuttosto irritante!” Le immagini sono quelle dei tanti, troppi UFO creati ad arte che ormai popolano la rete e che complicano la vita dei ricercatori che tentano di comprendere la vera natura del fenomeno. Proprio come fa François Louange,  consulente del GEIPAN, che ride a denti stretti pensando alle bufale del web.

No tags for this post.

X-File: perché oltre 2 mila persone nel mondo hanno lo stesso sogno ricorrente?

Di per sé, è già molto insolito che due persone facciano lo stesso sogno. Ma è decisamente strano che circa 2 mila persone in tutto il mondo affermino di avere lo stesso sogno ricorrente. Chi è l’uomo che così tante persone hanno incontrato nei loro sogni? C’è una spiegazione scientifica che può spiegare questo singolare fenomeno o abbiamo a che fare con un altro mistero irrisolto? A voi decidere cosa pensare di questa storia singolare.

Questa curiosa storia comincia nel gennaio del 2006 nella città di New York, quando la paziente di un noto psichiatra disegna il volto di un uomo che è apparso in maniera ricorrente nei suoi sogni.

No tags for this post.
Gli Alieni Tra Noi is Spam proof, with hiddy